Grandine e raffiche di vento, danni all’olivicoltura pugliese

Migliaia e migliaia di olive a terra a pochi giorni dalla raccolta
Economia
Views: 446

Grandi areali olivicoli in ginocchio in Puglia per le violente grandinate di ieri, accompagnate da forti raffiche di vento. Lo annunciano, con richiesta di intervento delle istituzioni in supporto delle aziende colpite, tutte le associazioni di categoria, mostrando immagini eloquenti del disastro creato non solo all’olivicoltura, ma anche alle altre produzioni della regione, come le uve ed i pomodori.

“É un disastro, c’è chi ha perso tutto” è il commento di Gennaro Sicolo, presidente CIA Puglia e presidente di Italia Olivicola, nel raccontare quanto accaduto su tutto il Nord della Puglia. In provincia di Foggia, i danni maggiori si riscontrano in special modo nelle aree rurali di San Severo, Lucera, Sannicandro, Torremaggiore. Nel Barese, gli effetti peggiori dell’improvvisa ondata di maltempo si sono avuti a Molfetta, Terlizzi, Ruvo, Corato, Giovinazzo e Bitonto. “Le segnalazioni e le immagini che ci sono arrivate sono uno strazio, migliaia e migliaia di olive sono a terra, spazzate via dalla furia di vento e grandine” ha aggiunto Sicolo.

Gli fa eco Tommaso Loiodice, presidente Unapol: “In pochi minuti di grandine sono svaniti mesi e mesi di duro lavoro. Pesantissimi i danni subiti da oliveti, vigneti e tutte le altre colture in atto. Completamente distrutte le serre dei floricoltori. L’agricoltura è per l’economia locale di vitale e imprescindibile importanza. Spero che le istituzioni di qualsiasi ordine e grado facciano nell’immediato la loro parte”.

Anche la Coldiretti Puglia parla di “bollettino di guerra”, già contabilizzando danni tra il 20% e l’80% a macchia di leopardo sulle produzioni, con gli olivi spogliati di foglie e frutti. , ma anche serre divelte e smottamenti. La caduta della grandine nelle campagne – sottolinea la Coldiretti regionale – è la più dannosa per le perdite irreversibili che provoca alle coltivazioni, mandando in fumo un intero anno di lavoro.”.

Già coinvolta la Regione, in particolare l’assessore all’agricoltura Donato Pentassuglia, sia per la richiesta di calamità naturale, sia per studiare i primi provvedimenti da prendere a sostegno del settore primario. Intanto la Protezione Civile ha diramato per oggi una nuova allerta meteo, valida su tutto il territorio regionale.

Tags: Grandinate, in evidenza, maltempo, Puglia

Potrebbe piacerti anche

Grandine e raffiche di vento, danni all’olivicoltura pugliese
Colori, profumi e sapori d’autunno con un olio fruttato medio

Author

Potresti leggere