Buyers europei in Umbria per scoprire l’olio di qualità

L'iniziativa ha visto coinvolti i produttori associati ad Assoprol
Enti e Associazioni
Views: 158

L’Umbria ha recentemente aperto le sue porte a otto buyers europei, provenienti da Polonia, Danimarca, Bosnia e Ungheria, per un evento organizzato da Assoprol Umbria. L’obiettivo era di far conoscere l’eccellenza della filiera olivicola umbra, dal campo alla tavola.

L’evento, che rientra nel programma promozionale dell’intervento SRG 10 CSR per l’Umbria 2023-2027, ha visto la partecipazione di dodici aziende olivicole associate ad Assoprol Umbria. La giornata è stata ricca di appuntamenti, a partire da una passeggiata tra gli olivi dell’azienda agricola Lungarotti di Torgiano, che ha offerto ai partecipanti una vista incantevole sull’ambiente incontaminato umbro.

In seguito, presso la storica Rocca di Casalina della Fondazione per l’Istruzione Agraria di Perugia, si è tenuto un momento formativo per descrivere le varie fasi della filiera olivicola che concorrono all’ottenimento di un olio umbro di qualità certificata DOP, BIO e SQNPI.

Durante un light lunch, i buyers hanno avuto l’opportunità di assaggiare gli oli e scoprire il loro ideale abbinamento con i prodotti tipici umbri. Successivamente, si sono tenuti incontri formativi tra i buyer e le aziende associate ad Assoprol Umbria, focalizzati su assaggi sensoriali delle diverse produzioni certificate di qualità.

A chiudere la giornata, all’interno dell’hotel Plaza di Perugia, i buyers hanno partecipato attivamente alla Masterclass di degustazione guidata degli oli certificati Dop Umbria e Bio, volta ad individuare i difetti e i pregi che conducono alla valutazione della qualità dell’olio assaggiato.

Tra le aziende partecipanti, figurano Az.Agraria Viola, Maximus di Gramaccia Samuele, Valle di Francesco, Molino il Fattore di Tega Luigi, Frantoio Ranchino, Az. Agraria Luca Palombaro, Gnavolini Raccolta Sapore, Lungarotti, Az. Agr. Mazzocchi Maurizio, Soc. Agr. Fioretti SS, La Montagnola, Az. Agr. Carlo e Marco Carini. Questo evento ha rappresentato un’importante occasione per mettere in luce l’eccellenza dell’olivicoltura umbra e per rafforzare i legami tra i produttori locali e i buyers internazionali.

Tags: Assoprol Umbria, buyers

Potrebbe piacerti anche

La tossicità degli acidi grassi saturi negli alimenti
Oliveto: funziona e fa risparmiare l’irrigazione sotterranea

Author

Potresti leggere