Impianti superintensivi protetti da agrivoltaico: ecco la Francia

Partnership per 50 mila ettari di oliveti a sfondo energetico
Economia
Views: 1K

Iberdrola, azienda leader nel settore energetico e Oil’Ive Green, protagonista di un nuovo settore oleario francese, hanno siglato una partnership esclusiva per sviluppare soluzioni agrivoltaiche in sinergia con la coltivazione dell’olivo e sostenere la diversificazione delle aree vitivinicole in difficoltà verso una riconversione olivicola.

“L’ambizione di questa partnership – ha dichiarato Thierry Vergnaud, direttore dello sviluppo della filiale fondiaria di Iberdrola Francia (nella foto) è quella di costruire, combinando la produzione di energia solare con la  coltivazione degli olivi, un vero settore olivicolo francese per rispondere alla forte crescita del  mercato. Il sostegno tecnico e agronomico di fronte al cambiamento climatico, l’aumento di  produttività e l’economia generata dall’impianto agrivoltaico consentiranno agli operatori  di sviluppare, perpetuare la propria attività e a coloro che desiderano diversificare nella  coltivazione dell’olivo, di finanziare e facilitare la loro riconversione ” .

La coltivazione dell’olivo è quella a siepe con impianti superintensivi. Associata all’agrivoltaismo, sono convinti i due partner, favorisce guadagni agronomici attraverso la protezione fisica degli alberi dai rischi climatici (grandine, gelate tardive, bruciature fogliari, ecc.). La pianta, inoltre, eviterà l’inaridimento del terreno mantenendo un’umidità sufficiente per le colture, senza dover ricorrere all’irrigazione. Questa associazione consente di evitare il prelievo di acque sotterranee.

Iberdrola e Oil’Ive Green identificheranno i siti tra le aziende agricole che potrebbero ospitare progetti agrivoltaici e combinare la produzione di energia rinnovabile e l’attività olivicola nelle regioni della Nuova Aquitania, dell’Alvernia-Rodano-Alpi, della Provenza. -Alpi-Costa Azzurra e Occitania.

I progetti agrivoltaici si svilupperanno su superfici agricole di diverse decine di ettari, fornendo sostegno economico agli agricoltori . Gli impianti agrivoltaici saranno specificatamente adattati alla coltivazione di “siepi da frutto” e dotati di “inseguitori solari”. Questi pannelli fotovoltaici, montati su un braccio articolato, seguono l’andamento del sole per consentire il posizionamento dei pannelli in base alle esigenze di protezione degli alberi nelle principali fasi del ciclo di sviluppo e ai maggiori rischi climatici. Le centrali elettriche saranno adattate per la meccanizzazione del raccolto (mietitrici meccanizzate).

L’ambizione di Oil’Ive Green è quella di creare una filiera francese di olive per soddisfare la crescente domanda dei consumatori. L’obiettivo è coltivare 50.000 ettari di olivi (olio di consumo e biocarburanti) nel prossimo decennio. Iberdrola, attraverso questa partnership, desidera sostenere il mondo agricolo e il settore fornendo la propria esperienza alle aziende agricole che necessiteranno di sinergia agrivoltaica.

La sostituzione della coltivazione della vite con quella dell’olivo, il cui mercato è in forte crescita, fanno sapere i due partner, rappresenta una concreta opportunità per le aziende vitivinicole in difficoltà. Nell’ambito di questa partnership, Iberdrola e Oil’Ive Green studieranno insieme le diverse possibilità di collaborare allo sviluppo di progetti agrivoltaici nelle aziende vitivinicole che desiderano diversificarsi.

Sfoglia gratuitamente l’Olivo News cliccando qui

 

Tags: agrivoltaico, Francia, in evidenza

Potrebbe piacerti anche

Toscano IGP festeggia 25 anni con il panettone all’olio di oliva
“Hall of Fame” e “The Best”, ecco la guida Flos Olei 2024

Author

Potresti leggere