Italia Olivicola: tracciabilità, sostenibilità, informazione

Un piano di comunicazione per favorire la formazione
Italia Olivicola Informa
Views: 49

Da diversi mesi Italia Olivicola ha iniziato un percorso di informazione rivolto al settore olivicolo italiano nel suo complesso allo scopo di amplificare gli effetti delle attività tecniche che da anni porta avanti sul territorio, con il supporto finanziario della Unione Europea, grazie alla realizzazione dei programmi operativi finanziati ai sensi dei Regolamenti (UE) 611-615/2014 e s.m.i.
Il Consorzio con questo obiettivo in mente, forte della collaborazione con l’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio, ha messo in piedi un piano di comunicazione nel quale sono previste numerose iniziative ed eventi, alcune in presenza altre, più numerose, online oltre alla produzione di materiale informativo e promozionale, funzionale agli eventi, e una newsletter periodica.
Il Centro Studi del Consorzio, di recente costituzione, predispone con regolarità la newsletter che copre aspetti tecnici e congiunturali legati al settore e dedica, tra l’altro, una sezione specifica ai territori riportando le iniziative realizzate dalle Organizzazioni territoriali. Tra le diverse attività, il piano di comunicazione di Italia Olivicola prevede la realizzazione di webinar con i quali divulgare i risultati delle attività realizzate e trasferire le informazioni acquisite a vantaggio dell’intero settore.
Nella realizzazione di alcuni seminari, il Consorzio si avvale inoltre della collaborazione dell’AIFO, l’Associazione Italiana Frantoiani Oleari, con il supporto della quale sono stati affrontati argomenti relativi alla tracciabilità, certificata ai sensi della ISO 22005:08, e alla qualità delle produzioni per ottenere le quali è indispensabile il coinvolgimento dell’intera filiera.
Tra i seminari organizzati e realizzati di recente quelli dal titolo “L’importanza della blockchain per l’olio di oliva italiano: il caso di Italia Olivicola” e “La certificazione di sostenibilità delle aziende olivicole” che sono esemplificativi delle attività realizzate sul territorio e del target a cui il Consorzio si rivolge ed entrambi sono rivedibili sul canale YouTube del Consorzio.

Tags: ,

Potrebbe piacerti anche

Il frantoiano? Schiacciato tra olivicoltori e imbottigliatori
Agrisolare, anche i frantoi tra i beneficiari del fotovoltaico

Author

Potresti leggere