Perché automatizzare il processo di imbottigliamento?

Le Aziende informano
Views: 158

Ogni prodotto è il risultato di un grande lavoro: impegno, sacrificio e dedizione completa sono alla base della buona riuscita di un premiato olio. E Quinti vuole contribuire a tale risultato.
Spesso capita di sentire persone che credono che una macchina per l’imbottigliamento sia solo per chi fa grandi produzioni o per chi non ha più voglia di seguire il processo a mano. Noi di Quinti, invece, cerchiamo di spiegare che un approccio automatizzato all’imbottigliamento è possibile anche quando si fanno piccole quantità, ed è indispensabile quando si vuole ottenere un prodotto di alto livello, sia in termini di packaging, ma soprattutto in termini di qualità.
Il riempimento, se fatto bene, permette infatti di non alterare le qualità organolettiche dell’olio, mantenendo le caratteristiche che si vogliono far percepire a chi lo gusta. La finitura della bottiglia poi aiuta a far collocare il prodotto in una fascia di mercato luxury.

Per saperne di più clicca qui: Quinti

Tags:

Potrebbe piacerti anche

Estratto di polifenoli, il mercato arranca rispetto alla ricerca
Ecco le 24 varietà da cui si estrae il 58% dell’olio italiano

Author

Potresti leggere