Premio Il Magnifico, Firenze celebra l’olio di qualità

Le premiazioni in programma mercoledì 13 marzo
Enti e Associazioni
Views: 353

Arriva a Firenze Il Magnifico, il premio che da 12 anni promuove la cultura dell’olio di qualità, torna alle origini, alla culla del Rinascimento che ne ha ispirato anche il nome e la filosofia. Le premiazioni si svolgeranno mercoledì 13 marzo 2024 alle 17.30 presso il Circolo Teatro del Sale.

L’obiettivo dell’associazione culturale Premio il Magnifico, European Extra Quality Olive Oil Award, è quello di rendere l’olio extravergine d’eccellenza un bene prezioso e riconoscibile. “I mutamenti climatici – si legge nella nota degli organizzatori – hanno inferto un duro colpo alla produzione dell’olio, che da alimento comune rischia di diventare un bene raro. Per questo è fondamentale che all’olio di qualità venga riconosciuto il giusto valore, per permettere agli agricoltori di poter continuare a prendersi cura del territorio e consentire e a noi di avere sulle tavole un alimento indispensabile per la dieta Mediterranea e la tutela della nostra salute.

Promuovere la cultura dell’olio di qualità – aggiungono – significa, al contempo, tutelare le nostre radici identitarie e prendersi cura del territorio. Solo valorizzando l’olivicoltura, infatti, si combatte il rischio dell’abbandono degli oliveti che sono non solo un patrimonio estetico, ma anche una fondamentale risorsa per la biodiversità. Inoltre, riconoscere il giusto valore all’olio di qualità, permette anche la sostenibilità economica, oltre che quella ambientale.

Si consolida il respiro internazionale della manifestazione, rendendo Firenze sempre più capitale Europea per la cultura olearia. Questa è stata l’edizione record per campioni ricevuti da fuori Italia: Spagna, Portogallo, Francia, Grecia, Turchia, Creta, Slovenia, ma soprattutto Croazia che si conferma terra di straordinarie potenzialità. Il Mediterraneo, infatti, è il bacino del premio: un vero e proprio “torneo”, che vede la produzione europea suddivisa in 7 macro aree con connotazioni produttive similari, da ognuna delle quali uscirà una lista di finalisti con un vincitore, che concorreranno per Il Magnifico 2024″.

Sfoglia gratuitamente l’Olivo News cliccando qui

 

Tags: Il Magnifico

Potrebbe piacerti anche

L’industria olearia: “Il futuro dell’olio di oliva? In salute!”
Impollinare gli olivi con cultivar compatibili: ecco come!

Author

Potresti leggere