Dalla Spagna una bella lezione di marketing dell’extravergine

Obiettivo Giappone, massiccia campagna promozionale
Mercato alimentare nel mondo
Views: 382

Difficilmente l’Italia supererà le 200 mila tonnellate di olio per questa campagna, ma è indubbio che buona parte di queste siano di altissima qualità, nel rispetto di una tradizione che olivicoltori e frantoiani perpetuano nel tempo, supportati da sempre nuove innovazioni tecnologiche sia in campo che nell’oleificio.
Per questo l’export di extravergine italiano ha un peso specifico importante nel bilancio economico del settore olivicolo-oleario nazionale. E per tale motivo meritano di essere evidenziate quelle esperienze che altri paesi hanno attivato per promuovere il loro olio in maniera efficace su taluni mercati ritenuti strategici. In questo contesto, quello che sta avvenendo in Spagna per la campagna promozionale dell’olio iberico nel mercato del Giappone è davvero interessante. Perché vede protagonisti cinque famosi influencer nipponici, oltre ad una miniserie televisiva, concorsi, pubblicità digitale, la divulgazione di 24 ricette all’olio di oliva della Spagna su un portale con oltre 60 milioni di utenti mensili.
L’iniziativa, promossa dall’Interprofessionale dell’olio di oliva spagnolo, ha preso il via da Jaén, cuore dell’olivicoltura iberica, dove – come racconta Mercacei, il più autorevole magazine di informazione olearia spagnola – i blogger giapponesi si sono immersi nella cultura dell’olio d’oliva, a partire dal suo processo produttivo, dall’albero alla bottiglia. Sono stati inoltre formati sul valore economico, sociale e gastronomico, nonché del contributo al benessere di questo alimento, oltre del valore ambientale dell’olivo. Sono quattro donne e un uomo, tra cui giornalisti, modelle e uno di loro ha un’attività agricola. Insieme hanno circa 800.000 follower sui loro social network, in gran parte giovani che amano salute e benessere.
La campagna durerà fino a maggio 2023 e include una grande varietà di azioni, tra cui una miniserie TV di 10 episodi dove un famoso atleta, modello, attore e chef insegnerà come utilizzare gli oli d’oliva spagnoli in modo semplice e attraente, informando sui loro valori nutrizionali. Allo stesso modo, si sta lavorando a una potente collaborazione con Rakutén, la più grande piattaforma di vendita online in Giappone, per aumentare le vendite di oli spagnoli durante tutto il periodo natalizio. Pubblicità esterna sarà presente nelle stazioni ferroviarie delle principali città del paese, così come negli esercizi di distribuzione. Con un consumo di circa mezzo chilo di olio d’oliva per abitante, l’Interprofessionale ritiene che quello giapponese sia un mercato maturo: nei primi nove mesi di quest’anno le importazioni di olio d’oliva dalla Spagna hanno raggiunto le 27.225 tonnellate, pari al 57,86% del totale, per un valore di 113 milioni di euro.

Tags: , ,

Potrebbe piacerti anche

Bosco Monini, prende corpo il progetto di un milione di olivi
Sicolo eletto vicepresidente del Comitato Consultivo COI

Author

Potresti leggere