Un master dedicato all’extravergine

L'iniziativa di Accademia Treccani vuole formare alte professionalità nel settore olivicolo-oleario
Enti e Associazioni
Views: 282

Nasce EVOO Business Management, il primo master dedicato all’olio extravergine d’oliva che ha l’obiettivo di formare figure professionali altamente specializzate in grado di cogliere e pianificare il rilancio del settore nell’ottica della sostenibilità e dell’innovazione

L’iniziativa è di Treccani Accademia, la business school di Treccani che ha come partner scientifico dell’area agroalimentare Fondazione Qualivita, in collaborazione con Unaprol – Consorzio Olivicolo Italiano e con il supporto di Fondazione Evoo School.

Il Master Evoo Business Management si rivolge a tutti coloro che intendono operare o già operano nel settore olivicolo-oleario e che desiderano sviluppare, specializzare o approfondire competenze su temi quali la conoscenza del prodotto, la gestione d’impresa, il marketing e le abitudini di consumo, le politiche e le strategie di export e internazionalizzazione, gli incentivi fiscali e la progettazione, l’oleoturismo.

Il percorso formativo, guidato da una faculty d’eccezione, sarà strutturato in 7 weekend non consecutivi e 70 ore di lezione da seguire online, in live streaming o on demand, una metodologia didattica al passo coi tempi e compatibile quindi con l’attività lavorativa, alternate ad alcune giornate in aula presso la Fondazione Evoo School.

I partner – Qualivita, Unaprol e Op Latium – hanno scelto di dare un ulteriore contributo alla formazione di professionisti esperti dell’industria olivicola destinando diverse borse di studio a copertura totale della quota di iscrizione al Master. Treccani Accademia, inoltre, offre la possibilità di candidarsi a una borsa di studio a copertura totale per attività di tutoring e gestione delle aule virtuali in live streaming. Requisiti e tempistiche per candidarsi sul sito www.treccaniaccademia.it

 

Tags: , ,

Potrebbe piacerti anche

Australia, crescono produzione e consumi
“5 Gocce”, a Potenza si premiano gli oli lucani

Author

Potresti leggere