A Siena il vertice internazionale sul settore olivicolo-oleario

Iniziativa condivisa tra il sottosegretario Patrizio La Pietra e Gennaro Sicolo
Italia Olivicola Informa
Views: 422

“Il Comitato consultivo del COI, Consiglio Oleicolo Internazionale, si riunirà in Toscana a Siena a fine maggio”. Ad annunciarlo è il sottosegretario al Masaf, Patrizio La Pietra, che nel commentare l’importanza dell’appuntamento per tutto il comparto, italiano ed internazionale, ha aggiunto: “Ho condiviso l’iniziativa di riunire gli operatori del settore in Toscana, a Siena, con il vicepresidente del Comitato consultivo del COI, Gennaro Sicolo per poterci confrontare sul futuro del settore ed affrontare in maniera propositiva le sfide che ci attendono dopo due campagne olearie molto complesse, con una produzione quasi dimezzata in molti Paesi del bacino del Mediterraneo”.

Il Comitato consultivo del COI, come noto, è composto da rappresentanti che provengono da tutti i settori del mondo dell’olivo: produzione, trasformazione, distribuzione e consumo. Gli operatori conoscono da vicino le problematiche del settore e possono aiutare il segretariato esecutivo del COI a identificare soluzioni efficaci: questo comitato offre pertanto agli ambienti professionali uno spazio in cui far sentire la loro voce.

“E’ necessario – ha continuato il sottosegretario La Pietra – un rilancio del sistema olivicolo a livello mondiale per evitare cadute nei consumi di olio extra vergine di oliva e Siena, con la sua incomparabile tradizione olivicola di qualità, sulla cui scelta ho incontrato subito la massima disponibilità del sindaco Nicoletta Fabio e dell’assessore regionale all’agricoltura, Stefania Saccardi, è il luogo giusto per confrontarci su vivaismo, Xylella, cambiamenti climatici e impatto su quantità e qualità delle produzioni, libertà degli scambi commerciali e prezzi. Questo appuntamento toscano – ha concluso il sottosegretario La Pietra – dove si riuniranno tutti i rappresentanti dell’olio d’oliva mondiali (con delegati di oltre 50 paesi) sarà il luogo giusto da cui ripartire e dare nuovo slancio a un settore, da sempre strategico per l’agricoltura italiana e non solo”.

“Nel condividere questa iniziativa con il sottosegretario La Pietra – ha commentato Gennaro Sicolo – ho trovato piena adesione anche nei colleghi del Comitato consultivo del COI. Viviamo in una fase estremamente complessa e un confronto aperto sui diversi temi in agenda permetterà di individuare le migliori traiettorie di sviluppo per il futuro a vantaggio dell’intera filiera”.

Sfoglia gratuitamente l’Olivo News cliccando qui

Tags: COI, in evidenza, La Pietra, Sicolo

Potrebbe piacerti anche

Olio di oliva, le quotazioni settimanali: 1 marzo 2024
Xylella, dopo gli olivi ora infettati anche i mandorli

Author

Potresti leggere