Exirel® Bait, il rivoluzionario metodo di controllo della mosca dell’olivo

Efficace, di facile utilizzo, sostenibile e con significativi risparmi economici
Le Aziende informano
Views: 1K

Per contrastare concretamente la mosca dell’olivo – ed in un contesto di crescente interesse per pratiche agricole rispettose della natura e della salute umana – Exirel® Bait ha dimostrato di essere un alleato prezioso per gli olivicoltori. L’approccio moderno e sostenibile di questo insetticida contro il peggiore parassita dell’oliveto permette infatti di garantire efficacia, sicurezza ambientale e risparmio di risorse.

È quanto emerso in un doppio incontro che Edoardo Finocchiaro, tecnico esperto della FMC Agro Italia, ha tenuto nei giorni scorsi prima in Calabria, poi in Sicilia.

A Maida (Cz), presso l’azienda CEA Fratelli Dattilo Serratore, sono state illustrate le cinque principali caratteristiche che stanno rivoluzionando l’applicazione degli insetticidi nel controllo della mosca dell’olivo. In particolare:

  1. Efficacia garantita – Grazie alla sua formula innovativa, Exirel® Bait assicura un controllo efficace della mosca dell’olivo.
  2. Sicuro per l’ambiente – Exirel® Bait offre una soluzione sostenibile, rispettosa dell’ambiente e altamente selettiva, riducendo l’impatto sugli insetti utili come Opius concolor, Pnigalio mediterraneus ed Eupelmus urozonus.
  3. Facile da utilizzare – La sua formulazione pratica e user-friendly lo rende ideale per l’applicazione in diversi contesti agricoli.
  4. Risultati rapidi – Exirel® Bait garantisce risultati visibili in brevissimo tempo.
  5. Risparmio di risorse – Exirel® Bait consente un risparmio significativo di risorse, riducendo del 99% l’uso di acqua, del 93% la sostanza attiva e del 74% il consumo di gasolio.

Pochi giorni più tardi, nell’oliveto dell’azienda Musanegra a Partanna (Tp), il tecnico della FMC Agro Italia ha dimostrato l’efficacia e la semplicità d’uso di Exirel® Bait Olivo quale soluzione sostenibile e innovativa per il controllo della mosca dell’olivo.

“Exirel® Bait Olivo – è stato spiegato – commercializzato in un combi pack che include 300 ml di Exirel® Bait (insetticida a base di Cyazypyr®) e 5 litri di Visarel® (esca proteica attrattiva per la mosca), è progettato per trattare 4 ettari di oliveto. Questo prodotto è altamente efficace contro la mosca dell’olivo (Bactrocera oleae) e può essere applicato facilmente tramite agrodosatore, pompa a spalla, lancia manuale o atomizzatore.  Exirel® Bait Olivo può essere utilizzato sia per trattamenti “a macchia” (spot) sia per trattamenti “in banda”. Per entrambe le metodologie, è consigliabile trattare a un’altezza di 1-2 metri da terra, producendo gocce di 1-3 millimetri di diametro. Il trattamento va ripetuto in caso di pioggia superiore a 15 millimetri”.

Per dosi di applicazione Exirel® Bait Olivo è possibile consultare la brochure del prodotto o la pagina web dedicata.

L’applicazione di Exirel® Bait – è stato osservato – rispetto ai trattamenti fogliari tradizionali offre numerosi vantaggi in termini di sostenibilità ambientale e risparmio di risorse. Dal confronto è emerso un considerevole risparmio idrico ed economico, e i partecipanti alle dimostrazioni hanno apprezzato proprio questo aspetto. Ecco i principali risultati ottenuti in un caso studio su 12 ettari di oliveto tradizionale:

  1. Risparmio di Acqua: -99% (10 litri contro 1.000 litri per ettaro);
  2. Risparmio di Tempo: -67% (10 minuti contro 30 minuti per ettaro);
  3. Risparmio di Gasolio: -74% (0,92 litri contro 3,6 litri per ettaro);
  4. Risparmio di Agrofarmaco: -93% (7,5 grammi contro 100 grammi per ettaro)

Risultati, questi, che attestano come Exirel® Bait Olivo rappresenta oggi una validissima alternativa moderna e sostenibile al controllo della mosca dell’olivo fin dalle prime generazioni di questo parassita.

Sfoglia gratuitamente L’OlivoNews cliccando qui.

Tags: Exiret Bait, FMC, in evidenza, Mosca olivo

Potrebbe piacerti anche

Zeppelli rilancia la leadership Pieralisi in Spagna e Portogallo
Ecco tutti i prodotti disponibili contro la Mosca dell’olivo

Author

Potresti leggere