L’olio Toscano Igp si tinge di rosa per la nuova campagna

Quattro donne associate diventano le testimonial
Economia
Views: 281

“Il Toscano IGP si tinge di rosa” è il titolo della nuova campagna di comunicazione dedicata alle Donne del Toscano IGP. Protagoniste sono quattro figure – Anna Maria, Elena, Francesca e Viviana – donne reali che vivono le loro aziende nella quotidianità e che appartengono al consiglio di amministrazione del Consorzio così da rappresentare in modo neutrale ed al contempo istituzionale tutto l’universo rosa. Sono loro che si raccontano nella vita di professioniste, fra sacrifici, coraggio, passioni ed emozioni, per abbracciare tutte le forti e caparbie imprenditrici toscane.
“I nostri ricordi – dicono nel manifesto che le ritraggono tutte e quattro insieme – si intrecciano ai profumi dell’olivo. La passione e la caparbietà hanno dato vita al nostro sogno con tanto amore e quel pizzico di follia… perché in fondo siamo le Donne del Toscano Igp”.
La campagna si articola in cinque distinti manifesti, uno con tutte e quattro le donne riprese insieme, gli altri dove ciascuna, sempre ritratta sotto un olivo, racconta la sua esperienza di vita legata all’olivicoltura e all’extravergine Toscano.
“Più di una impresa olivicola associata al nostro Consorzio su tre, quasi il 40%, è rosa – ha spiegato Fabrizio Filippi, presidente del Consorzio di Tutela dell’Olio Extravergine Toscano IGP che vanta circa 9 mila aziende associate – e questo è sufficiente per comprendere il ruolo fondamentale che hanno avuto nella nostra crescita. Il settore olivicolo è sicuramente uno dei comparti della nostra agricoltura dove le donne sono più presenti. Con questa campagna abbiamo voluto accendere ancora di più le luci sull’universo rosa dell’olio Toscano IGP ed illuminarlo sotto diverse angolazioni per farne emergere tutte le possibili ed emozionanti peculiarità e differenze”.

Tags:

Potrebbe piacerti anche

Olio di oliva, le quotazioni settimanali: 18 novembre 2022
Le belle storie: quando è il Comune a realizzare il frantoio

Author

Potresti leggere