Roberto Berutti candidato per la carica di direttore del COI

Pieno sostegno di Unaprol alla proposta del governo italiano
Enti e Associazioni
Views: 409

È Roberto Berutti (nella foto), membro del gabinetto del Commissario Ue all’Agricoltura, il candidato scelto dal governo italiano per il ruolo di direttore esecutivo del Consiglio Oleicolo Internazionale (Coi).
Unaprol – Consorzio Olivicolo Italiano manifesta il suo apprezzamento per la scelta del Ministro Lollobrigida e del governo ricaduta su una figura di alto profilo istituzionale che potrebbe rappresentare al meglio gli interessi dei produttori di olio extravergine d’oliva. La proposta avanzata dal nostro Paese sarà vagliata dall’Unione Europea che dovrà presentare un unico candidato in rappresentanza di tutti i Paesi membri. Attualmente la carica di direttore esecutivo è ricoperta dal tunisino Abdellatif Ghedira, in carica dal 2016.
“Berutti ha competenze ed esperienze manageriali importanti e crediamo sia il profilo ideale per poter ricoprire un ruolo che all’Italia manca da 21 anni – spiega il presidente di Unaprol David Granieri -. In base al principio dell’alternanza geografica, già venuto meno nel 2019 con la deroga concessa a Ghedira per un secondo mandato, stavolta tocca all’Europa esprimere il direttore esecutivo e non c’è figura più autorevole di Berutti per ricoprire quel ruolo. Ringrazio il Ministro Lollobrigida e il governo per aver preso a cuore la situazione e per aver indicato un candidato italiano, segno di come sia giunto il momento di rimettere l’Italia al centro delle politiche internazionali dell’olio d’oliva”, conclude Granieri.

Tags: Berrutti, COI, Unaprol

Potrebbe piacerti anche

Olio di oliva, le quotazioni settimanali: 17 febbraio 2023
Carapelli e l’accordo di filiera: cinque anni di successi

Author

Potresti leggere