Zeppelli nuovo Ceo Pieralisi: “Più servizi, più vicini ai clienti”

Economia
Views: 1K

DeA Capital, Società di investimento leader in Europa, e Pieralisi Group hanno annunciato la nomina dell’ing. Aldino Zeppelli come nuovo CEO Pieralisi. Laureato in Ingegneria Meccanica con un Master presso INSEAD, Aldino Zeppelli porta con sé una ricchezza di esperienze provenienti da diversi settori ed una vasta esposizione internazionale in tutta Europa ed in Estremo Oriente.

L’ing. Zeppelli nel reparto produzione della Pieralisi

Con una carriera che abbraccia prestigiosi gruppi multinazionali come AristonThermo Group, Whirlpool, Sandvik e, più recentemente, come Executive Senior Vice President per la divisione Loader Cranes di Cargotec, la leadership e le competenze strategiche dell’Ing. Zeppelli sono pronte a guidare la crescita ed il successo del Gruppo Pieralisi.

“Come CEO di Pieralisi – le sue parole – la mia responsabilità è quella di fornire una leadership visionaria e una direzione strategica per guidare la crescita ed il successo del Gruppo Pieralisi, supervisionando ogni aspetto della nostra attività, dalle operazioni all’innovazione e soprattutto lo sviluppo delle vendite e le relazioni con i clienti. Promuovendo una cultura di eccellenza e collaborazione, sono estremamente orgoglioso di guidare un team di talenti assolutamente dedicato a fornire soluzioni all’avanguardia ed un servizio di eccellenza ai nostri clienti in tutto il mondo. 

Attraverso una comunicazione efficace e un processo decisionale decisivo – ha aggiunto Zeppelli – mi assicurerò che Pieralisi rafforzi la sua posizione di leader nel settore in cui operiamo. Insieme, ci impegniamo a sostenere i valori di qualità, affidabilità e innovazione, stabilendo il punto di riferimento per l’industria della separazione a livello globale”.

Relativamente al settore oleario, dove Pieralisi detiene una leadership mondiale, l’ing. Zeppelli è chiaro e diretto, lasciando intendere la volontà di scrivere una nuova affascinante pagina della storia del Gruppo: “Il risultato delle domande presentate dai frantoiani italiani a valere sui bandi del PNRR ci pone evidentemente come il loro migliore business partner. Onorati di tale considerazione, il nostro impegno sarà quello di garantire non solo la riconosciuta qualità del nostro prodotto, ma anche una puntuale capacità di consegna e installazione, aumentando il livello di tutti i nostri servizi. In tale ottica puntiamo a migliorare la nostra assistenza tecnica, attraverso anche la valorizzazione dei nostri Centri di Assistenza delle sedi di Bari e Firenze, affinché ciascun cliente Pieralisi possa ritenersi pienamente soddisfatto del livello delle prestazioni ricevute sulla base dei bisogni che registra.

Il tutto – ha rimarcato l’ing. Zeppelli – senza perdere di vista la consolidata capacità di Pieralisi di anticipare i mercati internazionali con impianti sempre più innovativi e tecnologicamente avanzati. Su questo fronte, la nostra attenzione è rivolta a tutti i paesi produttori di olio di oliva: oltre ai tradizionali, come la penisola iberica e la Grecia, dove pure intendiamo aumentare le nostre quote di mercato con una forte presenza anche in termini di servizi ed assistenza, saremo concentrati per cogliere le opportunità di business sia nella crescita del settore oleario che si sta registrando nel Maghreb, sia nella diffusione dell’olivicoltura e dei processi di trasformazione in atto nei paesi balcanici, sia nel resto dei mercati al di fuori del bacino del Mediterraneo dove la produzione di olio di oliva sta progressivamente prendendo campo”.

Sfoglia gratuitamente L’OlivoNews cliccando qui.

Tags: Aldino Zeppelli, in evidenza, Pieralisi

Potrebbe piacerti anche

Olio, ancora scorte in Italia per 200 mila tonnellate
La tossicità degli acidi grassi saturi negli alimenti

Author

Potresti leggere