Lingua latina ed oli protagonisti nella “Terra di Cicerone”

Premiati 21 extravergini dalla giuria guidata dal capo panel Angela Canale
Enti e Associazioni
Views: 614

È una bella iniziativa quella promossa dall’Associazione Culturale olivicoltori “Terra di Cicerone” che tiene strette storia e cultura del territorio, in onore del grande oratore e filosofo romano ma anche dell’olivicoltura ben radicata nel territorio ai suoi tempi. E così, nello scorso fine settimana, ad Arpino, nel cuore della Ciociaria, l’associazione presieduta da Antonio Sardellitti ha premiato i vincitori di due grandi concorsi che volevano celebrare proprio Cicerone che qui ebbe i natali: le migliori traduzioni dal latino e i migliori oli extravergini italiani.

Lasciando alle riviste di letteratura il compito di svelare i migliori “latinisti”, a noi di Olivo News piace sottolineare che il premio “Olio Terra di Cicerone”, giunto alla IX edizione, ha visto una giuria presieduta e guidata dal capo panel Angela Canale, personalità di riconosciuta autorevolezza nel mondo olivicolo-oleario ed a cui anche noi facciamo riferimento per fornire informazioni puntuali al settore. Insieme a lei, un gruppo di qualificati assaggiatori che hanno premiato ben 21 degli oli partecipanti, distintisi nelle diverse categorie. L’occasione ha permesso di ricordare che l’olivo è una pianta coltivata in gran parte d’Italia che ha trovato la sua adattabilità attraverso circa 600 varietà che insieme al clima determinano in gran parte la tipicità degli oli. La qualità è il pregio assoluto che invece è determinata dal produttore e dal frantoiano: olive sane e corretto uso delle macchine di estrazione hanno fatto diventare l’olio una grande eccellenza italiana che trova conferma nei concorsi che, oggi sempre più numerosi, riescono a guidare produttori e consumatori sulla strada dell’alta qualità.

Per conoscere tutti i premiati clicca qui

Potrebbe piacerti anche

Olio di oliva, le quotazioni settimanali: 12 maggio 2023
Bando ISI Inail, sono due le linee di intervento per i frantoiani

Author

Potresti leggere