Vieste, “La Settimana dell’Olio” al via con grande entusiasmo

Fino a venerdì prossimo tanti gli appuntamenti in programma
Enti e Associazioni
Views: 290

È partita a Vieste “La Settimana dell’Olio”, che fino al 1° settembre proporrà un mondo di appuntamenti alla scoperta dell’oro verde.
«Questa 7^ edizione si arricchisce di appuntamenti importanti ed è in linea con gli obiettivi che ci siamo dati sette anni fa: far crescere il territorio e la qualità dell’olio extravergine di oliva», ha affermato l’assessore all’agricoltura del Comune di Vieste Dario Carlino.
«L’evento ha la finalità di promuovere la cultura dell’olio extra vergine di oliva sia attraverso attività divulgative rivolte al grande pubblico, sia attraverso attività di confronto e formative dirette agli operatori del settore, in modo che possano ampliare le proprie conoscenze in campo oleario e fare rete con altre realtà produttive», ha sottolineato la direttrice organizzativa dell’evento Sabrina Pupillo.

Sono tanti e prestigiosi gli ospiti presenti a Vieste in questi giorni e provenienti da tutta Italia: assaggiatori di olio, produttori, chef, pizzaioli, panificatori, sommelier, giornalisti e blogger pronti a guidare i partecipanti in un viaggio affascinante e avvincente nel mondo dell’oro verde, alla scoperta di saperi, gusti, curiosità, storie di eccellenza e innovazione.

A dare il via all’evento, lunedì 28 agosto presso Tenuta Padre Pio, sono stati il pizzaiolo e panificatore Davide Fiorentini – ideatore di “O Fiore Mio Hub” a Faenza, un bellissimo centro di studio e ricerca sull’arte della lievitazione, dal pane alla pizza passando per la croissanterie e grandi lievitati – ed Antonio Cera, ideatore di Grani Futuri, il movimento culturale, economico e sociale nato nel 2016 che si pone come obiettivo la valorizzazione della terra e del pane. Al centro dell’incontro l’abbinamento tra “Pane & Olio” con un focus sul saper abbinare e riconoscere un buon pane e un buon olio.
«Questi due alimenti devono assolutamente e indissolubilmente viaggiare insieme, sono l’emblema non solo del nostro territorio ma dell’Italia stessa» ha dichiarato Antonio Cera, sottolineando l’importanza di valorizzare le materie prime.

Presente alla prima giornata de “La Settimana dell’Olio” anche Vincenzo Franco, direttore di Pitti Immagine che comprende “Taste”, la manifestazione gastronomica che, da anni, si svolge alla Fortezza da Basso di Firenze. «Su 72 produttori di olio presenti al “Taste”, 19 sono pugliesi» ha affermato Franco, aggiungendo che il food è quanto di meglio il nostro Paese riesca ad esprimere, con una grande propensione al prodotto e alla qualità.

Fino al 1° settembre, tutte le sere a partire dalle ore 20.30, presso il mercatino dei produttori a Marina Piccola sarà possibile degustare gli oli extravergine di oliva di 16 aziende garganiche per conoscere da vicino il mondo dell’olio e assaporarne il gusto inconfondibile.
Il programma completo de “La Settimana dell’Olio” è disponibile cliccando qui.

Tags: La Settimana dell'Olio, Vieste

Potrebbe piacerti anche

La nuova produzione olivicola? Riesco a prevederla già a marzo
Oleista, una startup innovativa nel mercato mondiale dell’olio

Author

Potresti leggere