Il prodotto agroalimentare più taroccato? L’olio pugliese

Coldiretti: in un anno sul web 230 vendite truffaldine
Economia
Views: 471

L’olio pugliese è il prodotto agroalimentare più taroccato d’Italia sul web nel 2021. Ad affermarlo è la Coldiretti, in base al rapporto 2021 dell’Ispettorato Repressione Frodi del Ministero delle Politiche Agricole, da cui emerge che on line sono stati eseguiti 230 interventi contro prodotti truffaldini venduti con la dicitura ‘olio di Puglia’.
“Una agropirateria – sottolinea la Coldiretti regionale – che si concretizza attraverso la vendita, le importazioni, la manipolazione e la trasformazione di prodotti agricoli di dubbia qualità e provenienza che giungono nel nostro Paese e diventano “made in Puglia” e “made in Italy” fregiandosi in modo fraudolento dell’immagine che accompagna, nel mondo, le produzioni tricolore.
Serve diffondere la cultura dell’olio extravergine di oliva fra i consumatori e supportare la crescita continua della filiera dell’olio e del patrimonio produttivo pugliese – conclude Coldiretti – proprio quando i consumatori sono affamati di informazioni e conoscenza sul mondo dell’olio. In Puglia aziende agricole e frantoi hanno saputo cogliere gli spunti positivi offerti dal mondo del vino, abile nell’attività di marketing e di grande promozione delle etichette pugliesi a livello nazionale e internazionale. Da qui stanno nascendo sale di degustazione all’interno delle aziende olivicole e dei frantoi, il packaging sta divenendo sempre più ammiccante, è salito il livello qualitativo degli oli”.

Tags: , ,

Potrebbe piacerti anche

Perché l’olio deve essere filtrato?
Turchia divisa: meglio le miniere di carbone o gli olivi?

Author

Potresti leggere