“NUTRIEVO”, il Premio che valorizza l’olio di alta qualità

Entro il prossimo 29 febbraio l'invio dei campioni per il concorso
Enti e Associazioni
Views: 318
È fissata al 29 febbraio 2024 la scadenza per iscriversi al prestigioso Premio nazionale “NUTRIEVO”, ideato e promosso dagli olivicoltori pugliesi e patrocinato da Regione Puglia, Università degli Studi di Bari, Regione Puglia, Confagricoltura Puglia, Camera di Commercio di Taranto, Associazione Frantoiani Puglia.
L’obiettivo del Premio è valorizzare e promuovere l’olio extravergine di oliva di alta qualità, ottenuto esclusivamente da olive coltivate e trasformate in Italia, creando un legame indissolubile tra la tradizione dell’olivicoltura e la sana alimentazione.
Il Premio NUTRIEVO intende onorare l’intera filiera, riconoscendo il duro lavoro dei frantoi italiani e tutelando i consumatori che desiderano scegliere con consapevolezza nonostante la difficoltà di interpretare alcune etichette sulla provenienza dell’olio.
Secondo una recente elaborazione dell’Associazione Italiana delle Industrie Olearie (Assitol), nella grande distribuzione solo il 24% degli oli extravergini in vendita proviene interamente dall’Italia. Nel restante 76%, invece, si tratta di miscele di oli extravergini provenienti da diverse Paesi, principalmente costituite da oli spagnoli e italiani. Anche per questo tra gli obiettivi del Premio “NUTRIEVO”, la cui giornata conclusiva si terrà a marzo 2024, ci sono quelli di promuovere e valorizzare l’olio extravergine di oliva di alta qualità proveniente esclusivamente da olive prodotte e trasformate in Italia e coniugarlo alla sana alimentazione; dare il giusto riconoscimento a tutta la filiera; tutelare i consumatori. L’esclusività del prodotto coltivato ed estratto in Italia non è di poco conto ma di fondamentale importanza in quanto il mercato dell’olio d’oliva in genere, ma soprattutto quello dell’extravergine, viene saturato grazie a oli di provenienza europea ed extraeuropea non sempre facilmente distinguibili dai consumatori i quali sempre più riconoscono l’alto valore nutrizionale e il forte legame che lega questa coltura millenaria alla storia del nostro Paese.
Tutte le date del premio
Chiusura iscrizioni, invio campioni e pagamento quote: 29 febbraio 2024.
Cerimonia di premiazione e consegna attestati: 29 marzo 2024 (la data è suscettibile di variazioni).
Come partecipare: tutte le informazioni e i moduli per l’iscrizione sono disponibili sul nostro sito www.ajprol.it.
Contatti: per ulteriori informazioni, scrivi a premionutrievo@ajprol.it o a info@ajprol.it
In foto: Un momento della conferenza stampa di presentazione del premio Nutrievo. Da sx: il commissario della Camera di Commercio di Taranto Gianfranco Chiarelli;  l’assessore all’Agricoltura della Regione Puglia Donato Pentassuglia; il giornalista Gianni Svaldi; il direttore Ajprol Armando Fonseca; il presidente Ajprol Angelo De Filippis; il presidente di Confagricoltura Puglia Luca Lazzaro.
Sfoglia gratuitamente l’Olivo News cliccando qui
Tags: Nutrievo, Premio

Potrebbe piacerti anche

Cercospora dell’olivo: biologia e difesa
Liguria, nuovi tecnici esperti nella filiera olivicola-olearia

Author

Potresti leggere