Simone Padovani nuovo presidente del Consorzio Garda DOP

Enti e Associazioni
Views: 90

Il Consorzio di tutela dell’olio Garda DOP ha un nuovo presidente: è l’avv. Simone Padovani (nella foto), che sarà affiancato, come vice, dal riconfermato Andrea Bertazzi.

Padovani, 50 anni, socio dell’Azienda Agricola di famiglia, Pollicce di Affi (VR), guiderà il Consorzio per il prossimo quadriennio. “II mio mandato – ha esordito il nuovo presidente – sarà nel segno della continuità. Ricevo con onore il testimone lasciatomi da Laura Turri che ha, sino ad oggi, egregiamente guidato il Consorzio Garda Dop facendolo letteralmente “fiorire” ed annoverare tra le 10 Dop più importanti d’Italia e che, comunque, proseguirà il suo impegno nel Consorzio in qualità di Consigliere. Auspico, insieme al nuovo Consiglio nominato, di consolidare tale primato in onore dei produttori che, di fatto, con i loro sacrifici supportano il Consorzio per amore di questo prezioso prodotto, quale è l’Olio Garda Dop, coltivato su un territorio fantastico che si snoda su tre regioni che si affacciano sul Lago di Garda (Lombardia, Trentino e Veneto).

Le priorità di questo nuovo Consiglio di Amministrazione saranno la tutela del marchio Olio Garda Dop e la valorizzazione della produzione olearia DOP del lago di Garda, ma lavoreremo per imprimere ancor più forza e visibilità al marchio Olio Garda DOP, un prodotto già ai vertici qualitativi della produzione olivicola italiana ma che potrà crescere ancora molto in termini di “Brand awareness”».

Il nuovo direttivo risulta così composto: Simone Padovani (Presidente), Andrea Bertazzi (Vicepresidente), Alberto Andreasi, Giovanni Avanzi, Claudio Benigno Barzoi, Roberto Denti, Alessandra di Canossa, Valentino Lonardi, Rita Rocca, Ruffato Marco, Laura Turri, Paolo Venturini, Corrado Viola (Consiglieri).

Il Consorzio, riconosciuto dal Mipaaf nel 2004, riunisce gli olivicoltori, i molitori e i confezionatori che operano all’interno della zona di produzione Garda DOP e li supporta nella loro attività dal punto di vista tecnico e promozionale.

 

 

Tags: ,

Potrebbe piacerti anche

Xylella, la Coldiretti: “Subito l’espianto di olivi secchi”
Olio di oliva, le quotazioni settimanali

Author

Potresti leggere