Un sorriso smagliante con il dentifricio all’olio di oliva

Proprietà benefiche contro il sanguinamento gengivale
Tecnica e Ricerca
Views: 881

Un team di scienziati dell’Università di Granada in Spagna ha dimostrato le proprietà benefiche di un dentifricio formulato con olio extra vergine di oliva, xilitolo e betaina per ridurre la formazione di biofilm dentale e il sanguinamento delle gengive.

La ricerca, pubblicata sulla rivista Scientific Reports , rappresenta una nuova prova scientifica delle proprietà salutari dell’olio extra vergine di oliva per la salute orale in generale e per la salute gengivale, in particolare. Secondo i ricercatori ad oggi sono pochissimi gli studi clinici che valutano l’efficacia dei dentifrici a base di erbe nel trattamento della gengivite ed esiste un solo articolo che confronta in vitro l’attività antimicrobica di un dentifricio a base di estratto di frutto di olivo.

L’ipotesi degli scienziati dell’Università di Granada è che un dentifricio con prodotti naturali, a base di estratti di EVOO, potrebbe agire in modo più efficace sulle variabili parodontali e salivari rispetto ad un placebo e ad una pasta antigengivite commerciale. L’obiettivo di questo studio clinico era di determinare in un gruppo di pazienti con gengivite gli effetti sul sanguinamento gengivale, sul biofilm sopragengivale, sul flusso e sul pH salivare di un dentifricio con EVOO, xilitolo e betaina, rispetto a due gruppi di controllo, uno placebo e uno un altro con un dentifricio commerciale indicato per la gengivite.

A tal fine, è stato progettato uno studio clinico di quattro mesi ed è stato osservato che il dentifricio a base di EVOO, xilitolo e betaina ha generato i migliori risultati nei pazienti con gengivite in termini di riduzione del sanguinamento gengivale, biofilm sopragengivale (determinato dalla placca batterica) e aumento del pH a quattro mesi rispetto a i due gruppi di controllo.

Questo studio è il primo studio clinico controllato, randomizzato, in doppio cieco e multicentrico che valuta i cambiamenti clinici del sanguinamento gengivale, del biofilm dentale, del flusso salivare e del pH della saliva, di un dentifricio realizzato con un prodotto naturale, EVOO, come ingrediente principale.

Il risultato principale di questa ricerca è stata la riduzione del tasso di sanguinamento gengivale nei pazienti che hanno utilizzato il dentifricio testato rispetto a un placebo. Questo risultato, secondo i ricercatori, può essere attribuito a molteplici meccanismi biologici. A loro avviso bisogna tenere conto di un effetto combinato dei vari composti fenolici (idrossitirosolo, oleocantale, oleaceina, acido maslinico…) e di altri componenti minori presenti soprattutto negli oli extravergini di oliva di raccolta precoce.

Tratto da www.mercacei.com

Sfoglia gratuitamente l’Olivo News cliccando qui

 

Tags: Denti, dentifricio, in evidenza

Potrebbe piacerti anche

L’extravergine di Coratina tra i prodotti tradizionali pugliesi
Superate le 250 mila tonnellate di olio. Puglia da record

Author

Potresti leggere